QUANDO SI ERA BAMBINI, QUALCHE VOLTA

 

Rappresentato a Milano  al Teatro Out Off



con Claudio Moneta, Gianni Mantesi, Gianluca Trofei, Claudio Ridolfo, Karin Nimatallah, Maurizio Scattorin,  Donatella Fanfani,  Giulia Franzoso, Giordana Villani, Grazia Migneco, Roberta Gallina, Loredana Alfieri.


elaborazione teatrale a cura di Gianni Mantesi

da un romanzo inedito di Luca Marchesini

 

scene di Fabrizio Palla

Marchesini all'Out-Off

Una duplice versione teatrale e romanzata sta all'origine dello spettacolo di Luca Marchesini "Quando si era bambini, qualche volta", in scena all'Out-Off dal 1 ottobre. Ma se il titolo ha un vago sapore nostalgico, scopriamo che in realtà è frutto di una battuta del testo che introduce una serie di domande sul mondo e sull'esistenza terrena. La storia rimane per tutto il tempo in bilico tra una speranza di una risposta che crediamo a portata di mano e il labirinto in cui ci si perde ogni volta che la meta pare raggiunta e improvvisamente sorgono nuove questioni. E' un intrico un po' folle, con salti temporali frequenti. 

Ne scaturisce una commedia teatrale tinta di giallo. Il protagonista, un insegnante di scienze, conosce una donna e nel momento in cui cerca di rinnovare l'incontro torna nel quartiere dove lei abita. Le strade sono tutte uguali, è facile confondersi,  sicché nella ricerca l'uomo trova un'altra donna, che lo rimanda ad una terza, la quale sostiene di conoscere la donna che costui cercava al principio. In un gioco sotterraneo di incontri oscuri la vicenda volge verso un finale a sorpresa che non ci è dato rivelare, come in ogni giallo che si rispetti. (r.g.)

29 settembre 1996 - Lombardia oggi (La Prealpina)

Giallo esistenziale

Tra il giallo e la riflessione metafisico-esistenziale è la storia che la Comagnia l'Abaco mette in scena da questa sera all'Out-Off di via Dupré 4, "Quando si era bambini, qualche volta", da un romanzo di Luca Marchesini, elaborazione drammaturgica e regia di Gianni Mantesi. Deciso a rinnovare l'incontro con una sconosciuta, il protagonista si mette in cerca della donna. L'impresa, apparentemente facile, si complica però subito, su un fosco scenario di complotti, fatti di sangue ed enigmi, tra uno spaesante senso di irrealtà.

Repliche fino al 20 ottobre,alle 21 (domenica ore 16,00; lunedì riposo).

1 ottobre 1996 - Corriere della Sera

 

 

 

      testi teatrali - narrativa